La muraglia cinese

grande-muraglia-cineseLa primavera si avvicina sempre più e questo è proprio il periodo ideale per organizzare una vacanza, alla scoperta di luoghi sconosciuti o non. Se avete intenzione di visitare una località già conosciuta e quindi puntare sul sicuro, non potete certo perdervi il luogo che più rappresenta uno dei più paesi asiatici: la Grande Muraglia Cinese. La costruzione dell’edificio iniziò nel lontano 215 a.C su ordine dell’imperatore Qin Shi Huang; questa durò fino alla dinastia Ming. La Muraglia avrebbe dovuto fermare le varie invasioni, ma non sempre funzionò, seppur la sua funzione principale, a quei tempi, fosse proprio quella di evitare eventuali incursioni.

Conosciuta nel suo paese natale come Wanli changcheng , la Muraglia Cinese avrebbe una lunghezza di circa 21.196 km e nel 1987 è stata dichiarata patrimonio dell’Umanità; nel 2007, poi, è stata inserita tra le 7 meraviglie del mondo. Questo importante monumento passa attraverso montagne e colline e il suo percorso inizia da Hushan per passare da Pechino e finisce a Gansu.

Muraglia-Cinese-1

All’interno dell’edificio sono presenti diverse bancarelle che permettono ai milioni di visitatori di acquistare qualsiasi tipo di souvenir da regalare ai propri parenti; nei tratti più difficili da percorrere -come Simitai (a circa 100km da Pechino) è presente una funivia che rende la visita ancora più entusiasmante data la meravigliosa vita di cui si può godere.

Insomma, la Grande Muraglia Cinese è un vero capolavoro e, almeno una volta nella vita, merita di essere visitata!