HTC e Apple: Chi ha copiato?

Nel mondo degli smartphone la sfida è sempre aperta e ancora una volta, il nuovissimo smatphone iPhone 6s è al centro delle attenzioni di milioni di utenti. Come non mai i prodotti Apple rappresentano uno status symbol soprattutto (ma non solo) per  il mondo dei tenager. Una testimonianza di quanto detto è il vastissimo mondo di gadget che ruota intorno ai prodotti della Apple, primo fra tutti le cover per i melafonini. Pensate che tra le cover di tutti gli smartphone, quella più venduta in assoluto è la cover iphone 6.

Grazie a questo successo, gli iPhone della Apple sono sempre oggetto di attenzione anche per questioni non prettamente legati al mondo mobile, ma bensì a questioni legali. L’eterna battaglia tra la Apple e la Samsung adesso si arricchisce di un nuovo attore.

iPhone-6-oro

Pensate che oggi l’accusa è quella relativa alla somiglianza di HTC One A9 al nuovo iPhone 6s, ovviamente una similitudine che non è sfuggita a nessuno e per questo motivo la popolare azienda di Taiwan ha deciso di rilasciare una risposta ufficiale.

Ai vertici aziendali sono convinti che sia state Apple a copiare il design dell’antenna posteriore, rispetto agli altri modelli l’A9 è una versione più leggera e sottile e secondo HTC si tratta semplicemente di un’evoluzione del marchio e non di una copia.

Questa è la conferma rilasciata da parte del dirigente di HTC, pensate che nel 2013 fu stato lanciato un nuovo smartphone chiamato ONe M7, un device realizzato in alluminio con antenna integrata in modo trasversale.  Esattamente dopo 1 anno ecco che Apple ha lanciato i nuovi iPhone caratterizzati da un design molto simile.

Nonostante tutto possiamo confermare che HTC One A9 è uno smartphone pronto per la vendita dal mese di novembre, quando sarà commercializzato in Italia al prezzo di 600 euro circa. Qual è la verità? Che nel mercato degli smartphone tutti si copiano e per questo motivo la concorrenza è sempre sleale. Anche nel mondo delle cover per smarphone spesso di fa fatica a trovare delle cover che siano differenti se non nel nome. E’ una eterna battaglia, che sia che si tratti di smarphone sia che si tratti di cover, non è stata ancora pronunciata la parole fine.