Chiusura di Zune a novembre

Arriva la notizia che molti non si aspettavano, infatti, Microsoft ha rilasciato in questi giorni la notizia che dal prossimo 15 novembre sarà chiusa la piattaforma Streaming Musicale di Zune. Non conoscete questo prodotto? Potete pensare al servizio che ha dato del filo da torcere ad iPod nel 2006, nel periodo più popolare di questi dispositivi.

microsoft_zune

Peccato che la popolarità di Zune durò poco, infatti già nel 2013 l’Azienda aveva inglobato il supporto video nella Xbox. Ora la scelta di chiudere in modo definitivo il servizio è avvenuta per l’impossibilità di poter continuare a gestire un servizio che non viene utilizzato da nessuno.
I fan appassionati del servizio non devono assolutamente preoccuparsi, infatti Microsoft ha deciso di rendere disponibile la Zune Music Pass, per migrare al nuovo servizio di streaming compatibile con il nuovo sistema operativo Windows 10.

L’unico cambiamento sarà quello relativo agli abbonamenti, dove il costo minimo mensile sarà pari a 9,90 euro e quello massimo pari a 99,90 euro all’anno. Tutti i possessori di un lettore Zune, avranno la possibilità di continuare a utilizzarlo tranquillamente e gli mp3 presenti potranno continuare ad essere utilizzati senza problemi.

Avete voglia di cambiamento? Come vedete Microsoft le alternative le propone, ora non dovrete far altro che attendere fino al 15 novembre, data in cui gli utenti potranno migrare al nuovo servizio o scegliere di continuare a utilizzare gli Mp3.

Sicuramente la scelta della soluzione è la migliore in assoluto, non vi resta che accedere a tutte le occasioni migliori e ottenere le ipotesi a basso costo per gestire il servizio a prezzi un po’ alti ma sempre validi. La nuova versione di Zune piacerà agli utenti oppure no? Non vi resta che ottenere maggiori informazioni, valutando ogni genere di alternativa a basso costo.
Zune in vecchia versione addio!